Ennio orsini rotterdam worldwide eyebrown festival

Worldwide eyebrow festival, commenti…

Da pochissimo sono tornato dal festival mondiale del trucco permanente delle sopracciglia tenutosi a Rotterdam. Le aspettative per questo evento, visti gli speakers dichiarati all’inizio, erano molto, molto, molto alte. Erano presenti gli operatori ed i master più in vista del momento, anche se alla fine pare ci sia stato un problema con Anna Savina che sorprendemente non si è presentata all’appello. Mistero….

La manifestazione doveva tenersi in un primo momento ad Istanbul, poi gli organizzatori visto il difficile momento politico in Turchia hanno deciso di dirottare l’evento a Rotterdam.

L’evento è stato organizzato dalla distributrice Biotek Olanda e se non sbaglio anche Turchia, Yevgenia Aytas. Devo dire che è stata veramente brava. A supportarla il marito, il fantastico, splendido, immenso, concreto ed incredibile Haldun.

L’evento è stato basato sulla competizione tenuta all’hotel Hilton di Rotterdam. Esistevano 4 categorie: 2 per il microblading (novizi ed avanzati) e 2 per la macchinetta (novizi ed avanzati). Il giorno dopo s’è tenuto il congresso all’interno di un teatro meraviglioso chiamato villa Thalia. Inoltre, a fine congresso, avevano organizzato un interessante appuntamento chiamato “sopracciglia no-stop” molto bello. Consisteva in una sala molto grande dove all’interno, contemporaneamente, lavoravano nomi forti del mondo del trucco permanente, ritengo l’iniziativa originale, utile e fortemente attinente ad un evento come questo.

Alla fine di tutto grande festa, che in questi eventi non manca mai, in cui tu puoi vedere le persone che si trasformano e fanno uscire il proprio lato esoterico.

Per quanto mi riguarda ho partecipato in qualità di giudice alla competizione e come speaker nel congresso. Come giudice devo dire che il livello è stato molto alto ma il giudizio finale non è stato assolutamente in linea con il mio modo di vedere il trucco permanente. Sostanzialmente è stata preferita la geometria e la “precisione” al realismo ed alla tridimenzionalità. Ma questa è una mia opinione e mi rendo conto che non è stata condivisa dal resto della giuria. A tal proposito mi verrebbero tante altre cose da aggiungere ma non amo fare retorica e quindi apposto così. L’unica Italiana ad avere avuto la voglia di mettersi in discussione è stata Valentina Tecchio, tanto di cappello. A mio giudizio ha subito molto la pressione da gara, ma anche se non l’avesse subita non so se avrebbe vinto… perchè, in questa manifestazione, come sù detto sono stati premiati altri valori, differenti da quelli espressi da Valentina Tecchio. Nell’estetica tutto è opinabile, tutto è discutibile, esistono tendenze e canoni differenti in base ai paesi, alle culture ma soprattutto in base alla filosofia con la quale si interpreta il trucco permanente. Potrebbero fare una puntata di Ciao Darwin e far sfidare i geometro-precisi contro i real-tridimensionali.

Nel congresso io ho fatto una figura di merda perchè sono arrivato in ritardo, e sì… sebra una barzelletta ma è così! Infatti quando hanno annunciato il mio nome, dopo l’applauso il silenzio. Ennio Orsini non c’era! AIUTOOO!!! Chiedo ancora scusa all’organizzazione ed a tutti i presenti venuti da tutto il mondo anche per ascoltare me. Scusate.

Io ero nella mia camera d’albergo e loro sono venuti a scovarmi lì. Risultato, ho iniziato con un ora di ritardo e quindi ho tenuto un intervento brevissimo…. :-( 

Tralaltro, ciliegina sulla torta, la mia interprete era…. diciamo emozionata. Ciò ha abbassato di molto il livello di comprensione della platea circa argomento trattato. Insomma una tragedia. Ci tenevo a ringraziare Francesca Froio che impietosita dalla traduzione s’è alzata è m’ha chiesto se volevo farla salire a sostituire l’interprete emozionata. Putroppo però il tempo rimasto era davvero poco e non sarebbe valsa la pena. In ogni caso un bel gesto.

A farmi dimenticare le varie negatività di quanto accaduto c’hanno pensato i miei amici: Fabrizio, Raul e l’immenso Haldun. Che con sapienza, concretezza e devozione mi hanno trasportato su un altro mondo, dove non esistono sconfitte, dove sei sempre in tempo ed il ritardo è un credo, dove l’unica filosofia è quella di non avere filosofie… e soprattutto dove ti sembra di vivere l’ultimo giorno della tua vita!rot2

rot7 rotterdam1 rot4 rot6 rot3 Foto 22-04-16, 14 33 16 rot8 rot9
Foto 21-04-16, 15 26 48 (1) (1)

 

Author Info

Ennio Orsini

Comments ( 2 )

  • Adriana Silveira

    Ennio, sei veramente bravo Ed inteligente!
    Vieni a trovarmi In San Diego, please!!!!
    ❤️

Post a Comment

Dimostraci che sei umano! *