Rischi del trucco permanente: le 10 cose che nessuno vi dirà mai.

Di solito uso trattare argomenti molto più tecnici, legati in senso stretto a ciò che faccio praticamente in cabina. Ma questo mio pezzo, è dedicato ad un’informazione propedeutica riguardante il trucco permanente.
Penso quindi sia utile, per il professionista, ma soprattutto per il cliente finale, fare delle considerazioni di origine preventiva, su questa fantastica quanto pericolosa disciplina.
Non molto tempo fa, lessi su un notissimo quotidiano nazionale, un articolo intitolato esattamente come questo che state leggendo. L’intento dell’omonimo pezzo, era quello di dare dei consigli alle persone che intendevano sottoporsi ad un trucco permanente. Purtroppo però, il mio “occhio clinico”, non ha potuto fare a meno di risentirsi alla vista di così tante imprecisioni ed inesattezze. E’ in realtà questo episodio che ha costituito l’incipit del mio “vademecum per l’aspirante dermopigmentato”.

Iniziamo con una precisazione dei termini che spesso ricorrono in questo argomento (frequente la domanda: “Che differenza c’è  tra trucco permanente e trucco semipermanente?“), generando solo confusione. La differenza tra trucco semipermanente e trucco permanente non esiste! Le due definizioni indicano esattamente la stessa azione. Permanere vuol dire continuare ad essere o a stare, durare. Ossia indica un periodo relativamente lungo ma indefinito! Permanente non è un sinonimo di eterno o di infinito.
Da qui, la definizione di semi-permanenza, non ha senso. Cosa dovrebbe significare avere un trucco semipermanente? Avere un trucco, per la metà di un lungo periodo? Ma se non posso quantificare il lungo periodo, come faccio a stabilirne la sua metà?

Diciamo che, la parola semi-permanente, potrebbe spaventare di meno l’ignaro cliente, perché dà l’idea di un qualcosa che dura di meno, a prescindere. Ma in realtà non è così! La definizione “trucco permanente” basta perfettamente a descrivere coerentemente il comportamento, nonché l’esito, del trattamento in questione.

Volendo definire l’azione, che genera poi un trucco permanente, possiamo riferirci tranquillamente alla definizione più ampia è idonea usata per descrivere l’azione tatuatoria o più precisamente la dermopigmentazione. Cosa significa genericamente tatuare oppure dermopigmentare? Significa spingere nel derma una preparazione colorante sterile, attraverso un ago sterile non cavo.

Ritengo che questa definizione sia la più corretta per indicare genericamente tutte e tre le sottocategorie che si avvalgono della medesima azione, che sono: Dermopigmentazione estetica (micropigmentazione para-medicale), Dermopigmentazione visagistica (trucco permanente) e dermopigmentazione artistica (Body tattoo). Cambiano le modalità, i prodotti, le attrezzature, le motivazioni di chi si sottopone, le competenze di chi propone, ma l’azione rimane tale e quale!

Il trucco permanente è semplicemente un “tatuaggio” fatto sul viso! Una DERMOPIGMENTAZIONE fatta con pigmenti bioriassorbibili e con attrezzature e tecniche specifiche. Tutto qui!

Ho letto/sentito parlare “dell’inoculare pigmento”, “dell’iniettare colore” ecc. Purtroppo queste definizioni non fanno altro che creare ulteriore confusione a discapito della categoria, spingendo le persone a pensare che si tratti di tecniche di competenza esclusivamente medica! Infatti l’iniezione è una tecnica terapeutica consistente nell’immissione diretta dei farmaci nei tessuti o nel sangue, mediante siringa e ago cavo, nulla a che vedere con il trucco permanente. Ricordo che il T.P. può essere eseguito tranquillamente anche in tutti i saloni di bellezza in possesso dei requisiti igienico sanitari previsti dalle aziende sanitarie locali, nonché dalle Leggi regionali e linee guida ministeriali.

1. Controllare sempre l’attestato dell’operatore a cui si richiedono lavori di trucco permanente.

Sia il trucco permanente che la micropigmentazione para-medicale, devono assolutamente essere eseguiti da operatori abilitati ad esercere tale attività, quindi in possesso di una attestazione regionale valida ai sensi della legge quadro 845. Questo per dire che l’estetista, se non in possesso del titolo appena indicato, non può eseguire trucco permanente. La prima cosa da controllare quando andiamo a farci fare un T.P., è l’attestato dell’operatore che deve praticarcelo.

2. Controllare che l’operatore disponga di regolare licenza Igienico-Sanitaria

Seconda cosa è senz’altro la licenza igienico-sanitaria del centro, in questo documento (che dovrà essere affisso per legge), deve comparire in chiaro che il centro è autorizzato a svolgere servizi di trucco permanente, oltre che estetica, tatuaggio, ecc… .

3. Controllare che i pigmenti (preparazioni coloranti) siano monodose e sterili.

La terza cosa riguarda le preparazioni coloranti che l’operatore utilizzerà su di noi. Dovranno essere, per legge, monodose e sterili. Ciò significa che dovete esigere di vedere l’apertura della “bustina di colore” impiegata per l’effettuazione del vostro lavoro! Non solo, accertatevi anche che l’operatore butti subito dopo, la bustina o il flaconcino, nel secchio dei rifiuti! E’ importantissimo.

4. Assicurarsi che l’ago sia scartato davanti a voi (e, in generale, tutta l’attrezzatura utilizzata)

Quarta cosa, scontata ma doverosa. L’ago deve essere scartato davanti a voi, ma non solo l’ago! Pretendete massimo utilizzo di materiale sterile e monouso. Quindi, per esempio, anche il bicchierino per contenere il “colore” deve essere scartato davanti a voi. Niente delle cose poggiate sul carrello dell’operatore dovranno e potranno essere riutilizzate.

5. Attenzione a non far utilizzare su di voi una qualsiasi matita da trucco!

Massima allerta a non far utilizzare su di voi una qualsiasi matita da trucco per la simulazione delle forme da tatuare: sopracciglia, rima labiale e rima ciliare. Questo è un errore gravissimo, sotto innumerevoli aspetti! Tra i più importanti la non sterilità e la non biocompatibilità della pasta grassa della matita. Inoltre sotto l’aspetto tecnico, il rischio di viraggi di colore è molto alto.

*

6. Controllate che le attrezzatture siano protette da pellicole plastificate.

Controllate che le attrezzature siano totalmente rivestite da pellicole plastificate protettive: Sedie dell’operatore, lettino, lente, carrello, dermografo, cavo e corpo macchina.

7. Controllate che vengano utilizzati i DPI (Dispositivi di protezione individuale)

Occhio al camice, ai gambali, alla mascherina, alla cuffietta, al paraschizzi dell’operatore! Questi si chiamano D.P.I. (dispositivi di protezione individuale), e devono essere nuovi! Se doveste notare macchiette sospette sui D.P.I., chiedete subito il perché: se la risposta non dovesse convincervi, fuggite via più veloci che potete!!!

*

8. Assicuratevi che I guanti dell’operatore siano del tipo Monouso e Sterile.

Esistono due tipi di guanto. Quelli da ispezione, li riconoscerete solo dal fatto che vengono prelevati direttamente da una scatola, di solito di cartone. Non sono imbustati a coppia, ma sono tutti ammucchiati e lasciati all’aria aperta. Mentre i guanti monouso STERILI, imbustati a paia, vanno indossati appena prima di iniziare il lavoro e durante il lavoro. Per l’allestimento ed il disallestimento della postazione di lavoro possono essere usati anche guanti monouso da ispezione, il primo tipo. guanti per trucco permanente monouso per progettazione. L’importante è che l’operatore indossi i guanti sterili prima di iniziare a bucarvi!

9. Diffidate di operatori troppo… “economici”.

Per quanto detto, considerando inoltre che un’abilitazione regionale costa circa 2.000 €, tenuto conto che un’attrezzatura a norma oscilla dai 2.000 ai 5.000 € ed aggiungendo che una buona formazione specifica può arrivare anche a costare 4.000 €, ritengo che un trattamento professionale di trucco permanente dovrebbe essere proposto ad un costo che si aggiri intorno ai 500 €. Su queste cose non ricercate l’affare a tutti i costi. Dubito fortemente che un operatore, avendo fatto un investimento nel proprio lavoro di circa 8.000 €, e chissà quanti sacrifici, vi possa proporre un trattamento a 150 €! Mi viene da pensare che da qualche parte abbia risparmiato…

10. Buon senso. Sempre.

I consigli che avete appena letto non sono stati esposti in ordine di importanza. Sono tutti importantissimi, vitali per alcuni aspetti! Forse però quest’ultimo punto è il più importante di tutti, ed è valido sia per chi propone il trattamento sia per chi lo riceve. Il cancro della nostra società è il -sempre più frequente- binomio Ignoranza-Azione. Valutate con calma, utilizzando il BUON SENSO.

*

Vuoi saperne di più sul trucco permanente?

Consulta, su ennioorsini.com, la nuovissima pagina sul trucco permanente (o dermopigmentazione, o tatuaggio visagistico che dir si voglia) che ho scritto e pubblicato con l’intento di realizzare la risorsa più completa attualmente disponibile sul web: introduzione, tecniche, possibilità e applicazioni, con approfondimenti su labbra, sopracciglia, areola mammaria. Visita la pagina “Trucco Permanente”.

Comments

  1. Arianna says:

    Vorrei sapere se è normale che dopo un intervento di trucco semipermanente alle sopracciglie e solo dopo 4 giorni, la parte trattata si sia completamente “spellata” perdendo quasi completamente il colore applicato. Se la risposta è no, da che cosa potrebbe essere scaturita questa perdita del colore ma anche parte del disegno della pelle trattata? Grazie.
    N.B.: iL TRUCCO NON E’ STATO ESEGUITO DAI VOSTRI CENTRI.

    • admin says:

      Ciao Arianna e grazie per avermi scritto!
      Potrebbe essere normale perchè devi sapere che nella prima fase di riparazione tissutale, l’epidermide genera una “copertura” opaca grigiastra che per qualche giorno copre il lavoro eseguito dall’operatore. Questa “copertura” può nascondere l’effettivo sopracciglio dermopigmentato contenuto nel derma (strato al di sotto della “copertura”), ma può anche nascondere una parde di derma che non è stata correttamente pigmentata! Quindi, la morale è: Nei primi giorni è inutile fare conclusioni sull’effettivo risultato della seduta… fai passare qualche settimana e capirai la bontà del trucco permanente che ti hanno eseguito. Per quanto riguarda la “spellatura” che mi segnali.. anche quello è normale, non è altro che la parte di pigmento rimasta incastrata nell’epidermide nel momento della penetrazione dell’ago. L’epidermide però è uno strato di pelle che DEVE NECESSARIAMENTE staccarsi dal derma… tale processo è nominato ESFOLIAZIONE NATURALE. Tu hai notato un esfoliazione particolare perchè è avvenuta su una zona trattata, quindi contaminata da sangue e pigmento, ma in realtà il sopracciglio realizzato dal tuo operatore sta sotto ciò che vedi al momento! Spero di essere stato chiarissimo,
      un caro saluto.
      Ennio

  2. simona says:

    Ciao,
    ho letto che il disegno non deve essere effettuato con una normale matita.. ma allora con cosa si effettua il disegno?
    Grazie
    Simona

    • admin says:

      Ciao Simona!
      Deduco dal tuo post che sei un’operatrice! Devi sapere che esistono dei feltrini sterili che si intingono nel colore che poi andrai ad utilizzare per l’effettuazione del lavoro. Per maggiori informazioni contattami in privato tramite mail.
      Ti Saluto augurandoti buon lavoro!

  3. carla says:

    ho chiesto all’estetista che tipo e marca di colore avrebbe usato per le mie sopracciglie e labbra, mi ha risposto
    ” BIOTEX” mi posso fidare sono buoni o deve chiedere un’ altra marca di livello superiore e come faccio a riconoscere una monodose grazie in anticipo della cortesia

    • admin says:

      Ciao Carla,
      scusa il ritardo! Allora “biotex” non la conosco, e penso che non esista. Probabilmente si tratta di “Biotek”, una azienda italiana affidabilissima! I monodose li riconosci dal fatto che hanno delle piccole confezioni non più grandi di 3 ml.
      Un caro saluto,
      Ennio

  4. Melissa says:

    Perchè da meno di una settimana ho fatto il trucco semipermanente alle sopracciglia ed ora il colore è scomparso quasi ovunque? Grazie in anticipo

    • admin says:

      Ciao Melissa!
      Ammesso che il trucco sia stato eseguito correttamente, dopo circa una settimana spesso si osserva uno strano fenomeno. Il colore immesso verrà coperto da un’epidermide molto più opaca e grigiastra (fase proliferativa). Questa “coperta” nasconderà per un tempo di circa una settimana il tuo trucco permanente. Di solito dopo questo periodo si assiste ad una sorta di riaffioro del colore. Rimane inteso che un buon trucco permanente ha bisogno di 2 sedute di lavoro distanziate di almeno 40 giorni!
      Per quanto detto… niente paura! Abbi fiducia nell’operatore che hai scelto e continua il trattamento iniziato!
      Spero di esserti stato utile.

  5. manuela says:

    ciao volevo sapere s eil trucco sempiermanente agli occhi può causare allergie o strani effetti sul nostro occhio e inoltre comeappare l’occhio dopo aver subito il trattamente se è eccessivamnete gonfio oppure no.Vorrei farlo ma ho paura che possa fare allergia aglio occhi:Grazie11

    • Ennio ORSINI says:

      Ciao Manuela!
      Anche un mascara può causare allergie o strani effetti sul nostro occhio! La fortuna è che nel caso dei pigmenti da TP le probabilità sono molto basse. (nei mascara le probabilitàsono un pochino più alte perchè contengono una quantità maggiore di eccipienti ed additivi).
      Fallo tranquillamente ma affidati ad una persona di comprovata esperienza! Fai diversi colloqui in giro, non ti fermare alla tua estetista di fiducia!
      E quando avrai deciso, controlla che il colore che utiizzerà verrà aperto davanti a te, come l’ago ovviamente. Inoltre non farti fare simulazioni con matite da trucco o eye-liner cosmetici! Infine chiedi sempre i certificati di conformità dei pigmenti e controlla la scadenza degli stessi!
      Per il gonfiore post-seduta, se l’operatore ha avuto una manualità corretta, non sarai molto gonfia. Sentirai solo un pò di pesantezza sulle palpebre ed una sensazione di “sabbia negli occhi”. Sintomi ch aumenteranno in giorno seguente per poi scomparire pian piano.
      Spero di esserti stato d’aiuto,
      un saluto a te ed a chi leggerà questo post!

  6. Elena says:

    Ciao, una informazione!!! per quanto riguarda al tatuaggio delle sopracciglia, io ho gli ho tattuate nel 2008 ma volevo sapere se posso cancellare questo tatuaggio e con che tecnica??? Grazie.

  7. Corilo says:

    Salve. ho letto tutto ma non sono d’accordo su una cosa. l utilizzo di pigmenti monodose, non ha senso, per il tatuaggio da sempre si utilizzano boccette non monodose senza nessun problema. il problema è come si conserva, se l operatore le maneggia sempre con i guanti puliti per evitare contaminazione crociata, e se si rispetta la data di scadenza. tutte le aziende di colori da trucco piu famose hanno i flaconi da 10 ml che costano anche 100 euro l uno! se fosse cosi pericoloso credo venderebbero solo la mono dose.

    per il resto sono d accordo su tutto.

    aggiungo l importanza di coprire anche l attrezzatura, macchinetta , alimentatore per variare la velocità ecc… purtroppo nel mio settore vedere tatuatori che coprono la macchinetta è una rarità , io per pignoleria ho macchinette autoclavabili uniche nel loro genere

    • Ennio ORSINI says:

      Posso anche essere d’accordo con te ma l’obbligo dei pigmenti monouso non è una mia idea. E’ un’indicazione del ministero della sanità descritta nelle famose linee guida del 98. Come anche i D.p.i. (dispositivi di protezione individuale), nonchè la prassi di coprire clip-cord, macchinetta, alimentatore, spruzzino ecc.. sono tutti obblighi di legge!
      Per quanto riguarda le macchinette autoclavabili, ne ho anche io una… penso che questo sia il futuro…
      Grazie della partecipazione!

  8. Nina says:

    Ciao,prima di tutto complimenti per la professionalità che si deduce dagli scritti e dai lavori! Io sono una ragazza giovane che ha avuto ben due trattamenti errati con due persone diverse. La colpa è anche mia,che non sapevo tutte queste cose e penso anche di aver corso dei rischi seri. Ora mi accingo a rifare le sopracciglia che sono rosse/rosa a causa dell’incompetenza dell’ultimo tatuatore che a quanto pare usò un colore per corpo di un marrone molto caldo. Ho parlato con le eventuali prossime tatuatrici dopo aver fatto ricerche di ogni tipo in merito al trucco semipermanente per non cadere di nuovo in mani sbagliate. Mi chiedo se,con un lavoro correttivo di color marrone freddo mischiato al verde e un effetto pelo per pelo avrò un aspetto quantomeno verosimile! Questo è quello che mi hanno proposto di fare per correggere il tatuaggio tribale rossiccio che mi ritrovo. E il colore rossiccio tenderà poi con il tempo a ritornare visibile? Grazie!

    • Ennio ORSINI says:

      Ciao Nina!
      Grazie dei complimenti…
      Sei diventata espertissima in materia! Spero anche per merito mio e dei miei “scritti”. Quello che scrivi e che ti hanno proposto è tutto giustissimo. L’unica cosa che ti sconsiglierei è quella di fare una tecnica a pelo. Bisogna prima intervenire con una sfumatura intensa con il colore correttivo ed in un secondo momento puoi fare dei peletti. Altrimenti rischi di vedere ancora la componente rossa tra un pelo ed un altro!
      Se la correzione verrà fatta correttamente tu non vedrai più il colore rosso.
      In bocca al lupo.

  9. grazia says:

    Buongiorno, qualche tempo fa mi sono sottosposta ad un trucco permanente alle palpebre effettuato da una estetista in possesso di tutti i requisiti che ho visto indicati nel sito. Nonostante due sedute a distanza di circa un mese una dall’altra il risultato è ancora estremamente insoddisfacente (è come se non avessi fatto nulla!), e la motivazione che mi viene addotta è che la mia pelle ha una forte resistenza alla penetrazione del colore. E’ plausibile? Come mi devo regolare? Devo insistere o è davvero tutto inutile?
    Grazie e complimenti.

    • Ennio ORSINI says:

      Quella è la scusa che di solito prendono i dermopigmentisti quando non sono capaci di pigmentare il derma… ossia fare il proprio lavoro!
      Quindi è inutile avere tutti i requisiti da me indicati se poi non si è capaci di fare trucco permanente! Grazia, cambia operatore!

  10. nadia says:

    Buongiorno, io sono un caso disperato, circa 8 anni fà mi feci tatuare le soppracciglia, da un estetista con qualifica della mia città…avevo le soppracciglia spellacchiate perchè da ragazzina con le pinzette le avevo rovinate e speravo finalmente di rimediare con il tatuaggio….invece feci allora solo la prima seduta senza nemmeno tornare per il ritocco dalla insoddisfazione che avevo! risultato due tribali neri sopra agli occhi! ora con gli anni sono sbiadite che sembrano blu grigio….cosa posso fare per cancellarle e rifarle? quanto può venire a costare il tutto? tra l’altro mi trovo sfollata per il terremoto ma questo handicap mi stà condizionando la vita…vergognarsi così tanto del propio sguardo è un orrenda senzazione….grazie e attendo di cuore una risposta!!!

    • Ennio ORSINI says:

      Ciao Nadia!
      Mi dispiace tantissimo per cio che ti è successo!
      Purtroppo alcuni operatori si improvvisano, spesso svendendo il lavoro per attirare più gente…. ed ecco i risultati!
      Adesso bisogna vedere come si presenta il lavoro…. potresti cavartela facendoci mettere le mani da un bravo dermopigmentista… ma purtroppo non sempre questo basta! A volte è necessario un intervento di un medico con un laser per rimuovere il pigmento! Il trattamento di rimozione con laserterapia può durare dalle 4 alle 10 sedute. ogni seduta va distanziata da circa 50 giorni ed il costo per ogni seduta può oscillare dalle 300 alle 500 a seduta.
      Per quello che ho potuto spero di esserti stato di aiuto!
      In bocca al lupo…

  11. nadia says:

    Grazie mille della risposta….purtroppo sono realmente disastrata…vorrei chiederti se posso mandarti privatamente tramite email una foto…in modo da avere un tuo consiglio personale….spero di non chiederti troppo e di non arrecare disturbo..ma visto la tua esperienza e professionalità che dimostri mi sentirei più tranquilla, almeno posso decidere quale percorso intraprendere…anche se il costo delle sedute laser è davvero oneroso!!grazie ancora!!!

  12. francesca says:

    ciao io ho fatto il tatuaggio alle sopracciglia una settimana fa le ho fatte di colore marrone, ho seguito tutte le regole vasellina tutti i giorni ,la pellicina è andata via come mi è stato detto ma non capisco perchè sono di colore blu adesso è normale o devo preoccuparmi? grazie della risposta!

    • Ennio ORSINI says:

      beh… di colore blu….. non sono proprio carine…… mmmm….. potrebbe non essere normale. Ti consiglio di rivolgerti al tuo dermopigmentista e chiedere spiegazioni. Un abbraccio

  13. Donatella says:

    Salve dunque!
    Io devo andare a fare il tatuaggio delle sopracciglia fra poco più di una settimana..
    Mi hanno chiesto 100 euro… la ragazza che le fa è una tatuatrice ben conosciuta nel mio paese.
    Ho visto parecchie persone con il trucco fatto da lei e sono perfette. Mi chiedo come mai il costo così economico… mi devo preoccupare??? Le mie amiche che sono andate sono più che soddisfatte…
    Grazie mille

    • Ennio ORSINI says:

      Salve Donatella,
      a quest’ora sarai probabilmente già tatuata e quindi avrai capito da sola se ne è valsa la pena oppure no.
      Non ho dubbi nel rispondere alla tua domanda. Io mi preoccuperei tantissimo, 100 euro sono davvero poche per assicurare un livello igienico alto, un operatore in regola nel profilo professionale e nei locali, colori a norma e dotati di assicurazione (ossia che se ti succede qualcosa ne risponderà il produttore), sostanze per non farti sentire nessun dolore (costosissime), competenza ed esperienza del dermopigmentista….. e tante altre cose. Mio nonno mi ripeteva in continuazione che nessuno ti regala niente.
      Per questioni di tempo e soprattutto di spazio non posso riportarti in questo blog il dettaglio per cui io non andrei a farmi trucco permanente al costo di 100 Euro. Ti invito cmq a leggere tutti i miei articoli nella sezione trucco permanente magazine, capirai molte cose….

      ATTENZIONE: Ciò non significa che tu non possa essere soddisfatta da questa tatuatrice… è solo una questione di probabilità e di deontologia professionale dell’operatrice…. Ma questo è un’altro discorso.

      Grazie per avermi contattato!

  14. Tiziana says:

    Salve, ho letto con interesse le sue risposte alle varie domande e il suo articolo sulla dermopigmentazione.
    Ho una domanda da porle, il tatuaggio alle sopracciglia ha controindicazioni per quanto riguarda le allergie ai metalli…e per le persone che assumono farmaci anti rigetto?
    La ringrazio anticipatamente per l’attenzione che mi vorrà rivolgere rispondendomi.
    Tiziana

    • Ennio ORSINI says:

      Salve Tiziana!
      Teoricamente il rischio di essere allergici ai pigmenti da trucco permanente, c’è anche se è infinitesimale. I pigmenti infatti sono costituiti prevalentemente da ossidi di ferro. Ti ripeto però che risultare allergici a questi colori, specialmente se sono “di marca” è veramente difficile.
      Per quanto riguarda i farmaci anti-rigetto, in teoria è una terapia che quasi minimizza i rischi di eventuale rigetto, ma ATTENZIONE, tutti questi tipi di farmaci hanno un’azione immunodepressiva! Quindi per l’esecuzione di un eventuale trucco permanente devi rivolgerti ad un operatore ultra parsimonioso a livello igienico!!! Che non risparmi sul monouso ed adotti una buona prassi igienica… MI RACCOMANDO!!!!!
      Saluti

  15. SARA says:

    BUONA SERA ENNIO…MI CHIAMO SARA E VORREI FARMI LE SOPRACCIGLIE CONTORNO OCCHI E LABBRA POSSIBILMENTE DA TE VISTO CHE HO VISTO I TUOI LAVORI E MI SONO PIACIUTI TANTISSIMO…L UNICA COSA CHE NON SO QUANTO POTREBBE COSTARMI TUTTU CIO VISTO CHE NN HAI UN LISTINO BEN PRECISO!!ESSENDO DI ROMA VERREI LI ALL INDACO…MA QUANDO SONO VENUTA AL CENTRO CHIEDRE INFORMAZIONI LA RISPOSTA E STATA VAI SUL SITO E I PREZZI DA 450.00 IN SU!!COSI NON HO CAPITO NULLA!!

    • Ennio ORSINI says:

      Ciao Sara!
      Ti riporto testualmente quello che trovi scritto sulla pagina: “costo trucco permanente labbra”

      “Di seguito troverete il costo di un trucco permanente alle labbra, eseguito nel mio studio di Sulmona.

      Costo prima seduta sul contorno labiale più riempimento interno sfumato, effetto naturale….
      € 600,00 + iva

      Costo della seconda seduta….
      € 150,00 + iva

      IMPORTANTE
      Va sottolineato che se il lavoro non verrà eseguito nello studio di Sulmona (esempio: studio di Roma), i costi potrebbero subire degli aumenti. Il consiglio comunque rimane sempre quello di prenotare una consulenza pre-trattamento nello studio dove si intende eseguire il trattamento, per parlarne meglio di persona, conoscersi un pò di più ed avere un preventivo preciso.

      Questo per quanto riguarda le labbra. (in grassetto ti ho evidenziato la cosa più importante da fare)
      Mentre per il contorno occhi la prima seduta parte da 450 (come ti è stato detto) e l’oscillazione dipende molto dal tipo di lavoro che vuoi fare….

      …ma venirti a fare una chiacchierata CON ME a Roma non sarebbe più semplice???
      Saluti

  16. daniela says:

    salve Ennio,
    il 30 novembre m sono fatta tattuare le sopracciglia.. non ho voluto farmi la ceretta completa alle sopracciglia è quindi il tatuatore mi ha fatto il tatuaggio sulle mie sopracciglia naturali..
    Prima di farmi il tatuaggio ho chiesto all’operatore di farmi vedere prima cm sarà più o meno il risultato finale, e lui m ha fatto la forma cn un penarrello.. la forma iniziale mi era piaciuta, ma il risultato finale non è stato nelle mie aspetattive, non è come la forma che abbiamo provato, sono molto più sottili, glielo fatto presente è lui mi ha risposto che bisogna “colorare” all’interno del disegno fatto cn il penarello..
    Sono arrivata alla conclusione che appena passano i 10 gg di cura con la vasellina, vado da un estetista a farmi la ceretta completa alle sopracciglia e farmi disegnare cn la mia matita oppure con un penarello la forma che desidero, subito dopo andare dal tatuatore a farmi fare il ritocco desiderato..
    Che ne pensa?
    La ringrazio per la sua disponibilità.

    • Ennio ORSINI says:

      Salve Daniela!
      Ma andare ad un operatore specializzato nel trucco permanente???
      Appare l’ironia…
      1) il trucco permanente non si tratta con la vaselina
      2) non si fa la ceretta alle sopracciglia, specialmente prima di un trucco permanente
      3) non si disegnano le sopracciglia con un pennarello o con una matita da trucco
      4) se il tatuatore non è stato capace di darti la corrispondenza disegno-tatuaggio la prima volta, non vedo perchè debba riuscirci la seconda
      5) ripensando all’ironia iniziale…. VADA DI CORSA DA UN OPERATORE DI TRUCCO PERMANENTE!!!!

      Buona fortuna.

      • pina says:

        ciao Ennio io ho effettuato il tatoo alle sopracciglia esattamente 8 giorni fa , all’inizio la forma era stupenda ed il colore anche ma ora le pellicine sono quasi del tutto cadute ma il colore è schiarito tanto io ho un infoltimento tenica pelo pelo , premetto che mi sono rivolta ad una professionista, la piu brava di napoli che mi ha detto di stare tranquilla …volevo sapere ma è normale questo colore cosi chiaro????? tra una 20ina di gg faccio il ritocco ma non è che poi dopo 8 giorni dal ritocco mi ritrovo nell STESSA condizione ??? grazie

        • Ennio ORSINI says:

          Potrebbe essere normale Pina… quindi puoi stare tranquilla…
          La tua operatrice nella seconda seduta metterà tutto apposto.
          Se così non dovesse essere scoprirai che non era lei la più brava di Napoli! :)
          (scherzo).
          Fammi sapere, un saluto ed in bocca al lupo!

  17. francesca says:

    ciao Ennio , sono di Pisa e vorrei sapere se c’è uno dei tuoi centri nelle vicinanze della mia città. Sono andata a correggere un brutto tatuaggio sopracciglia e bocca da una tatuatrice a Viareggio , ma non sono sicura che la correzione sia stata fatta a dovere. Le mie sopracciglia e la mia bocca dopo tre anni dal primo lavoro risultavano rosse, mentre inizialmente erano marroni. La tatuatrice a cui mi sono rivolta circa un mese fa ha coperto tutto col color carne e poi ha usato un colore marroncino sopra. Ora sia bocca che sopracciglia hanno preso un colore viola chiaro e sono preoccupata. Oltretutto durante il tatuaggio è uscito parecchio sangue e sono stata gonfia per diversi giorni, sono una professionista e ho serie difficoltà nel presentarmi così in pubblico. Se tu vieni in un centro da qualche parte vicino a me mi piacerebbe un consulto. Sulmona è davvero fuori mano e col lavoro non posso permettermi di allontanarmi in questo momento, se non ho capito male vieni anche in Toscana? grazie

    • Ennio ORSINI says:

      Carissima Francesca,
      Sono rammaricato per quello che ti sta accadendo… vorrei tanto aiutarti e se me ne darai la possibilità mi metterò a tua disposizione con tutte le mie forze!
      Da quello che dici non ho dubbi su quello che chimicamente sta succedendo ai tuoi lavori…. ma essendo un pò lungo da spiegare (e complesso), devo chiederti di prenotare una consulenza da me! Purtroppo non c’è altra scelta, perchè dalle tue parti non penso di passare nei prossimi periodi. Sappi però che ho anche uno studio a Milano ed uno a Roma (per gli indirizzi consulta la sezione “dove mi trovi” su questo sito). Nel frattempo puoi inviarmi una foto di come appaiono i lavori al momento. Invia a info@ennioorsini.com.
      Per il momento è tutto quello che posso dirti…. Ti aspetto!
      Un caro abbraccio.

  18. fuxia says:

    i suoi consigli sono utilissimi e di vitale importanza.
    avrei una domanda-consiglio lei cosa usa per disegnare le sopracciglia, rima cigliare e labiale? dato che ha affermato che non conviene utilizzare delle classiche matite che comunque vengono proposte ai corsi?
    grazie mille

    • Ennio ORSINI says:

      Ciao Fuxia!!!
      Assolutamente no.. MAI USARE MATITE DA TRUCCO PER FARE CREARE IL DISEGNO DELLE SOPRACCIGLIA O DELLE LABBRA!
      Quello che va usato è un pennino sterile e monouso da acquistare presso le aziende specializzate!
      Se vuoi maggiori info su questo supporto puoi scrivere a info@orsinibelfatto.com
      Saluti

  19. el pelado says:

    salve signor orsini,sono un ragazzo di 23 anni che soffre di alopecia universale e vorrei ricostruire le sopracciglia con il trucco permanente.premettendo che le mie sopracciglia erano nere mi consiglia di farle dello stesso colore? (ho saputo che il nero tende a scolorire sul bluastro col tempo e vero?),il tatuatore per eseguire questo lavoro richiede 300 euro e affidabile secondo lei?grazie per l attenzione,cordiali saluti.

    • Ennio ORSINI says:

      Ciao Roberto!
      Si ti sconsiglio di farle nere…. Diventeranno blu in poco tempo e tu ti pentirai. Ma se il tatuatore è professionale non ti farà decidere a te se farle o non farle nere, lui dovrebbe leggermente imporsi e NON fartele nere. Il rischio è elevatissimo.
      Per quanto riguarda 300 euro…. potrebbe andare come tariffa…. però controlla che lui abbia tutti i requisiti che la legge chiede, quindi vari attestati, idoneità igienico sanitaria dei locali, ecc… controlla che utilizzi il monouso e che copra tutto con cellophane, controlla che non ti faccia il disegno con matite da trucco o pennarelli tipo “tombow” o “surgical pen”, ma soprattutto fatti spiegare per filo e per segno cosa intende fare…. (l’ideale ma non necessario, sarebbe visionare qualche altro sopracciglio maschile che lui ha fatto)
      In bocca al lupo e fammi sapere!!!

  20. Nataliya says:

    Ciao, volevo chiedere un’informazione. Sono 6 anni che faccio il ritocco al tatuaggio di sopracciglia ogni anno e spendo 150 euro. Il primo anno ha speso 300, sono costretta a fare il ritocco perché il colore si schiarisce e se lo faccio tra più di un anno dovrò pagare di nuovo 300 euro. Volevo chiederti se esiste un tipo di tatuaggio alle sopracciglia da fare una volta per un po’ di anni. ? Grazie. Nataliya

    • Ennio ORSINI says:

      Ciao Nataliya!
      Purtroppo dipende prevalentemente dal tuo sistema immunitario, ed in parte per la tecnica ed il colore utilizzato. E’ possibile prolungare un po i tempi di scomparsa ma dovrai parlarne con la tua operatrice di fiducia…. lei ti spiegherà come fare.
      Se hai bisogno di una consulenza un pò più approfondita puoi venirmi a trovare!
      Un abbraccio

  21. Giulia88 says:

    Salve Ennio,
    mi è capitato per caso navigando sul web, alla ricerca di informazioni sulla dermopigmentazione delle sopracciglia, di incappare su questa pagina. Vorrei sottopormi a questo tipo di trattamento, e sto cercando qualcuno che sia realmente competente, e leggendo i suoi post, lei mi sembra esserlo.
    La mia situazione è questa: è quasi un anno e mezzo che non depilo le sopracciglia, le tolgo soltanto nella
    parte bassa della palpebra, per pulirle, mantenendomi sempre due o tre millimetri da quella che dovrebbe essere la forma; il punto è che questa forma da un anno e mezzo non si “manifesta”, ormai crescono altrove,
    e dove dovrebbero ci sono dei buchetti o completamente vuoti o con dei peletti molto sottili, quasi invisibli.
    Le ho provate tutte, perfino gel acquistati in farmacia a base di olio di ricino che promettevano di rinforzarle e
    favorirne la ricrescita con scarsissimi,anzi, quasi nulli risultati. Vado avanti ridisegnandole con palette di colori
    appositi ed oramai la cosa inizia a seccarmi. La domanda che volevo porle è questa: guardando le foto dei suoi lavori, sulla sua pagina ufficiale, le sopracciglia nel ”DOPO” rispetto al ”PRIMA” mi sembravano troppo marcate e artificiali, troppo scure, troppo… disegnate, ecco. Non so se sono riuscita a spiegarmi. Dipende da una specifica richiesta del cliente? Oppure è quello il risultato e non si sfugge? Lo chiedo perchè io vorrei qualcosa di molto più naturale, e da ignorante in materia mi piacerebbe coprire solo quelle piccole zone vuote/semivuote. Spero di essere riuscita a spiegarmi al meglio e di non aver offeso il suo lavoro.
    Grazie in anticipo per la gentile risposta.

    • Ennio ORSINI says:

      Ciao Giulia!
      Grazie per avermi fatto queste domande!
      Le foto presenti nella mia gallery, sono al 90% lavori APPENA EFFETTUATI (come scritto più volte nel sito). Ciò significa che la foto è stata scattata 5 secondi dopo la fine del lavoro. In queste condizioni il sopracciglio si presenta MOLTO marcato e con un effetto disegnato e di conseguenza non naturale. Purtroppo spesso non si ha la possibilità di scattare la foto a quel cliente a distanza di una settimana… in quel caso vedresti il lavoro moooolto schiarito e estrememente naturale. Quello che tu chiedi è ottenibilissimo! Se vuoi puoi prendere un appuntamento per parlarne meglio ed eventualmente simularti l’effetto finale del trattamento.
      Ti saluto e ti ringrazio.

  22. Clara says:

    buongiorno, complimenti per questa pagina utilissima e la professionalita’….
    da qualche tempo mi sto interessando al trucco permanente e vorrei fare un corso per iniziare a fare pratica e inseguito lavorare in questo campo,sono un estetista con attestato e qualifica ottenuti in italia,in questo momento mi trovo in centro america per motivi lavorativi, la mia domanda e’: se effettuassi il mio corso qua, l’attestato sarebbe comunque valido per lavorare in italia?? grazie mille in anticipo spero lei posso aiutarmi a schiarirmi le idee

  23. Clara says:

    grazie mille per la risposta….
    un ultima domanda…mi stavo chiedendo,nel caso trovassi lavoro in centri estetici come collaboratrice esterna,
    come verrebbero suddivisi i guadagni tra me ed il centro? dovrei aprire p.iva? ed in tal caso,la fattura sarebbe tutta a mio carico???
    grazie ancora

  24. Valeria says:

    Buonasera Ennio,
    Io ho già le sopracciglia tatuate in maniera molto naturale sotto i miei peli vorrei ritoccarle visto che le ho fatte un anno e mezzo fa, vivo in Abruzzo potresti farlo nel tuo studio? Quanto mi costerebbe? L allattamento e’ un ostacolo al trattamento? Grazie

  25. SIMONA says:

    CIAO ENIO, AVREI BISOGNO DI UNA TUA CONSULENZA.
    SABATO HO FATTO IL TATUAGGIO ALLE SOPRACCIGLIA… NON SONO MOLTO CONTENTA DEL PRIMO RISULTATO. AVEVO SOLO BISOGNO DI UNA CORREZZIONE ALLA BASE, AVENDO POCHI PELETTI.
    L’OPERATRICE DICE CHE HA USATO LA TECNICA DEL PELETTO, A ME SEMBRANO PIU’ CHE PELI DELLE LINEE PIUTTOSTO LARGHE… DEVO ASPETTARE CHE SI FORMINO LE CROSTICINE E POI IL RITOCCO PER VALUTARE NEL COMPLESSO IL LAVORO?!

    GRAZIE MILLE, SIMONA

    • Ennio ORSINI says:

      Assolutamente si, prima di valutare il lavoro è necessario finirlo. Ed un trattamento (leggasi trattamento) di trucco permanente si compone mediamente di almeno 2 seduta. Tu sei appena alla prima, ed oltretutto sei stata appena dermopigmentata, quindi ogni valutazione fatta ora lascia il tempo che trova. Non sto dicendo che ti stai allarmando senza motivo, anzi! Spesso i “peli che sembrano delle linee spesse” sono tra gli errori più frequenti che vengono commessi, ma ora è troppo presto per valutarlo. Se vuoi avere un parere più preciso dovresti prendere un appuntamento per una consulenza nei miei studi.
      Ti saluto.

      PS EnNio con 2 enne, non con una

  26. emili says:

    Buongiorno!
    Forse non sono il soggetto-tipo per questi trattamenti… ma pongo comunque i miei quesiti.
    Ho 55 anni, ho una malattia autoimmune (LES) e prendo cortisone da una vita.
    Non ho mai avuto un herpes labiale (ma uno zoster, sì).
    Sarei tentata di fare un tatuaggio contorno labbra, per evitare il trucco con matita, ora indispensabile, bisto il fisiologico assottigliamento delle labbra.
    Chiedo se è un trattamento controindicato in partenza dati i miei problemi o, se così non fosse: questo trattamento è indicato per simulare un effetto rimpolpante?
    Le sarò grata se vorrà chiarirmi questi dubbi.
    Cordialmente
    emi -trento

    • Ennio ORSINI says:

      Salve Emi!
      Al 90% e vista la mia esperienza io ti dico che tu puoi sottoporti ad un trucco permanente sulle labbra DA UN OPERATORE QUALIFICATO ED ESPERTO. Ma visti i presupposti io al posto tuo chiederei un parere medico prima di valutare l’effettiva fattibilità. Un punto di vista più autorevole potrebbe senz’altro sciogliere i dubbi rimanenti. L’effetto producibile sarà senz’altro “rimpolpante” se effettuato dalla persona giusta.
      Un saluto!!!

      • Maria Teresa Parisella says:

        Salve,mi permetto un commento,sono affetta anche io da una malattia autoimmune,nonchè estetista operatrice del settore.Tutte le malattie autoimmuni sono una controindicazione a tutti i trattamenti infiltrativi, ovvero quei trattamenti ove è prevista l’infiltrazione di sostanze come biostimolazione, filler dermici,tatuaggi.Se si effettua un trattamento non è detto che si abbia una risposta immunitaria che in genere si manifesta con allergia,granulomi in caso di filler etc…,ma conviene stuzzicare un sistema immunitario già di suo iperattivo?Se non ci fosse rischio sarei la prima a farlo visto che mio marito è medico estetico.Saliti

        • Ennio ORSINI says:

          Salve Maria Teresa! Le rispondo dandole un’opinione, perchè non penso che ci possa essere qualcuno in grado di rispondere a questo quesito in maniera certa e soprattutto generica. Io lavoro molto spesso su vitiligine, o su alopecie universali… due situazioni che hanno molto in comune con il sistema immunitario. Ebbene, pur sapendo di andare a “scontrarmi” con il sistema immunitario, io non ho mai (fortunatamente) avuto nessun tipo di reazione avversa alla dermopigmentazione. Sarà fortuna? Non saprei rispondere, ma quello che è certo è che adesso esiste un follow up che mi permette di produrre una statistica, ossia il 100% dei trattamenti di dermopigmentazione da me eseguiti (e ne sono tanti), non ha mai generato reazioni indesiderate su individui affetti da vitiligine o alle prese con alopecie areate/universali. Al massimo scomparsa prematura dei pigmenti bioriassorbibili. Rimango a sua disposizioni per ulteriori curiosità.

  27. emili says:

    Grazie per la cortese e sollecita risposta.
    Purtroppo sarà difficile parlarne con i medici perchè sono sempre contrari a tutto (persino alle meches…), ma dall’”alto” della mia età penso che ancora una volta farò di testa mia e cercherò un operatore qualificato nella mia zona. Purtroppo lei è lontano…..
    Grazie ancora e continui sempre seriamente col suo appagante lavoro.
    emi-trento

  28. ROSANNA says:

    SALVE IO SONO CALABRESE ED HO EFFETTUATO IL TRUCCO SEMIPERMANENTE ALLE SOPRACCIGLIA 10 ANNI Fà CON 2RITOCCHI FATTI A DISTANZA DI 3 ANNI DALL’ALTRO…ORA SONO PASSATI 3ANNI E MEZZO DALL’ULTIMO RITOCCO E NON VORREI FARLI PIù,IL COLORE è DIVENTATO ROSA CHIARO E CON I MIEI PELI NON è COSI VISIBILE MA IO SONO FISSATA DI ESSERE AGLI OCCHI DI TUTTI.LA MIA DOMANDA è SE CON IL TEMPO SCOMPARISCE DEL TUTTO O SE ESISTE UNA CREMA XAIUTARE A QUESTO VISTO CHE ODIO IL LASER….Attendo risposta….GRAZIE!!!!

    • Ennio ORSINI says:

      :) Rosanna purtroppo la scomparsa è molto lenta nel tuo caso… ci vorranno diversi anni… e devi mettere in conto che più aspetti e più diventeranno rosse/rosa. 2 Consigli: 1) Rivolgiti ad un bravo dermopigmentista ion grado di neutralizzare il rosso e impostare la scomparsa verso il grigio, colore più naturale e meno appariscente. Sarà così più semplice aspettare la totale scomparsa del sopracciglio. 2) Non odiare il laser e non sentire voci infondate su questa tecnica… Nel tuo caso basterebbero un paio di sedute per invertire quella tendenza e per accellerare la scomparsa…. In bocca al lupo!

  29. tiziana says:

    SALVE, VORREI UN CONSIGLIO SONO ATTRATTA DAL TRUCCO SEMIPERMANENTE, DI MIO NE HO ,MA VORREI RIALZARE DI POCO,SULL’ARCO SOPRACCIGLIARE , E DOLOROSO? PERCHE QUANDO VEDO DEI PICCOLI VIDEO LA CLIENTE DISTESA TRANCUILLA NON FA UNA MOSSA, MENTRE SENTO ALTRE CHE FA MALE.?CHE DEVO FARE ME LO FACCIO O NO?? AIUTO :-)

  30. alessandra says:

    Gentile Dottore,
    volevo chiederle se, in caso di rimozione del trucco semipermanente alle sopracciglia con il laser, verranno anche bruciati i miei peli con la conseguenza che non avrò mai più le mie sopracciglia sottostanti.
    Un saluto e grazie
    Alessandra

  31. veronica says:

    Ciao…volevo sapere un`informazioone..circa 3 mesi få ho fatto un infoltimento sulle mie sopracciglie cn la tecnica pelo per pelo…il problema e ke nn mi piacciono più. .vorrei toglierle cn il laser..ma mi hanno detto ke é molto rischioso xke possono cadere i peli…cmq si stanno molto sciarendo…siccome sudo molto lavorando in palestra e poi stando a contatto cn il cloro..potrei avere un suggerimento grazie

    • Ennio ORSINI says:

      il fatto che tu sudi molto non c’entra nulla con lo schiarimento… un suggerimento: se vuoi accellerare la scomparsa cerca di effettuare delle lampade abbronzanti! Il laser se correttamente effettuato non danneggia i peli…
      Alla prossima

      • veronica says:

        Grazie Ennio….ma allora cn il tempo le sopracciglia si cancelleranno del tutto? Ma mi hanno detto ke al sole si fammo di uno strano colore…se nn di mette la protezione…ma tu conosci qualcuno ke ha usato il laser e ha funzionato..

  32. Claudia says:

    Salve, volevo porle un quesito 4 giorni fa mi sono fatta fare il trucco permanente alle sopracciglia, oggi, sono saltate alcune crosticine e sotto non era rimasto nulla, come se nn avessi mai fatto il trattamento :(
    È normale???

  33. veronica says:

    Grazie Ennio …ma allora con il tempo le sopraccigliatatuate si cancelleranno del tutto? Ma mi hanno detto che al sole si fanno di uno steano colore…se nn si mette la protezione alta…ma tu conosci qualcuno ke ha utilizzato il laser e ha funzionato…sensa nessun riscio…..se tu conosci qualkuno è possibile darmi un indicazione….grazie ankora aspetto tue notizie

  34. Maria says:

    Gentile Ennio,

    le scrivo per avere un suo parere sulla mia situazione. All’inizio del 2012 mi sono fatta tatuare il contorno labbra da un operatore, a suo dire specializzato. Col passare del tempo è divenuto evidente che l’operatore non era affatto specializzato perchè non solo il coloro si è scurito moltissimo rispetto all’effetto naturale promesso ma soprattutto la linea è stata fatta troppo in alto rispetto alla linea naturale della bocca.
    Ho quindi deciso di affidarmi ad un rinomato chirurgo per farmelo rimuovere con un laser qswitched di ultima generazione. Come anticipatomi anche dallo stesso chirurgo, alla prima seduta il tatuaggio è diventato completamente nero, ma lui mi ha assicurato che era normale e che in poche sedute si sarebbe riusciti a rimuoverlo. Adesso però sono alla 4 seduta e il tatuaggio si è schiarito davvero poco, è ancora grigio e il dottore mi ha detto che di sedute ne serviranno 6 o 7, ma io dubito che basteranno. Premetto che ogni seduta costa 200 euro e che il dolore è fortissimo e quasi insopportabile (la bocca sanguina poi anche per mezz’ora e si formano delle croste molto grosse). Il dottore poi non usa guanti (!!) e mi ha detto che posso tranquillamente espormi al sole. Inizio quindi a dubitare davvero della serietà di questa persona: lei pensa possa essere normale? quante sedute potrebbero volerci per rimuoverlo completamente? Mi consiglia di cambiare chirurgo?
    Grazie mille per la sua estrema disponibilità!
    Maria

    • Ennio ORSINI says:

      Maria, mi dispiace per la sua situazione…. le dico con tutto il cuore di cambiare MEDICO (un chirurgo che esegue laser A MIO PARERE non è il massimo). Ritengo che questa persona con lei abbia sbagliato soprattutto (ma non solo) la cosa più importante, la comunicazione….
      In bocca al lupo e non demorda!

  35. veronica says:

    Grazie ennio…ma allora con il tempo le sopraccigliatatuate si cancelleranno del tutto? Ma mi hanno detto che al sole si fanno di uno strano colore se nn si metta una protezione alta…ma tu conosci qualcuno che ha utilizzato il laser senza avere problemi…senza nessun rischio drlla perdita di sppcciglie…se tiu conosci qualcuno che effettua il laser in modo sicuro ed efficace potresti indicarmelo.. un ultima domanda ma é vere ke se usi il laser sulle sopracciglie di colore marrone diventano nere…grazie aspetto tue notixie

    • Ennio ORSINI says:

      non è detto che le sopracciglia si cancelleranno del tutto…. per il resto vedo che hai molte informazioni confuse ed inesatte… ti consiglio di non credere a tutto ciò che senti! Rivolgiti a dei professionisti attraverso delle consulenze…

  36. valentina Paolucci says:

    Ciao Ennio ho fatto una settimana fa la seconda seduta di trucco permanente contorno labbra ma in alcuni punti il colore è più scuro e in altri più chiaro. Secondo te perché? devo aspettare piu giorni?

    • Ennio ORSINI says:

      Se si tratta della seconda seduta ti consiglio di parlarne con la tua operatrice/ore… non dovrebbe essere così… spesso il colore messo troppo in profondità si scurisce (sulle labbra)

  37. Alice says:

    Ciao Ennio! Complimenti a te che sei un gran professionista intanto! Sono anni che rimando il tatuaggio alle sopracciglia per paura che il lavoro non sia soddisfacente! Poi… Puff! Navigando nel web trovo il tuo sito… Amore a prima vista! Volevo chiederti una cosa… Io sono di Trieste quindi verrei a farle a Roma (li abita mia sorella e mi è più semplice che a Sulmona) la domanda è… Se telefonicamente prenoto la visita, il tatuaggio si può effettuare lo stesso giorno? E poi, per il ritocco… Dovrei tornare giù dopo 40 gg?
    Anch io come tante donne me le sono “spelacchiate” :P quand ero ragazzina… E sono così stufa di disegnarmele ogni giorno… Soprattutto d estate! Un agoniaaaa!!tu operi anche a giugno luglio? Grazie per l attenzione Ennio.. Un caro saluto e spero a prestissimo :) Alice

  38. veronica says:

    Ciao Ennio…grazie x la tua risposta. .cm posso contattarti in privato??? ? Graziemille aspetto tue notizie a presto

  39. silvia says:

    Gentile Ennio, volevo chiederle un’informazione e un chiarimento. Mia sorella 2 anni fa circa, si è fatta tatuare le sopracciglia. Noi in famiglia abbiamo sempre sofferto di emicranie, ma diciamo sopportabili. Lei da un anno a questa parte, ha delle terribili crisi di emicrania. In quest’anno si è sposata, e quindi può essere anche per lo stress. Ma erano cosi forti che si è fatta la T.A.C. e anche la risonanza .E’ andata a Milano, a Firenze, tanti Dottori l’hanno seguita, ma ancora oggi, nel periodo antecedente al ciclo si sente malissimo. E non hanno trovato nessuna cura. Io mi chiedevo se poteva essere una conseguenza del tatuaggio che si è fatta. Grata di una sua risposta.

    • Ennio ORSINI says:

      Suppongo non ci sia un nesso tra le due cose…. ma è solo una supposizione! Rimetto a chi, più competente di me, può esprimersi in maniera più autorevole. Grazie comunque di avermi scritto!

  40. Beatrice says:

    Buonasera Ennio, ho bisogno di un aiuto!
    A gennaio 2013 mi son sottoposta a un trucco permanente alle sopracciglia presso un noto centro estetico di Milano. Il risultato peró, nonostante un parziale miglioramento con il ritocco effettuato un mese dopo, non ha ottenuto i risultati sperati. Insomma: il sopracciglio sinistro è ok ma il destro è più alto. Ho fatto crescere i peletti cercando di migliorare il tutto ma mentre il sopracciglio sinistro risulta più naturale, il destro ha un’orribile effetto biforcuto dovuto al disegno errato: devo correggere l’errore ogni giorno con una matita da trucco! Ho sentito svariati centri per la rimozione laser e mi è stato detto che dopo il trattamento i miei peletti schiariranno e cadranno, per poi ricrescere dopo qualche mese, in più la zona si gonfierebbe parecchio. Ho anche optato per una correzione ma mi è stato detto che non è possibile effettuarla senza prima fare le sedute laser perchè il colore è ancora carico (dopo 9 mesi?). Premetto che l’operatrice aveva tutti i requisiti igienico sanitari e comunque ho speso 400 euro per il lavoro da lei effettuato, non sono quindi andata dalla prima che passa. Non c’è proprio nessuna soluzione per me? Grazie!

    • Ennio ORSINI says:

      Ciao Beatrice!
      Mi dispiace per quanto accaduto…. avreste dovuto prestare maggior attenzione elle scelte fatte nella fase iniziale di progettazione del disegno, sia tu che l’operatrice!
      Ora non hai molte scelte, o intervenire con una nuova seduta per cercare di bonificare oppure il laser (come già ti hanno consigliato). Io però mi sento di dirti che il laser non ha tutte queste reazioni catastrofiche! Diaciamo che tu hai descritto la peggiore delle ipotesi post-seduta laser…
      Se volessi un’opinione più approfondita puoi inviarmi una foto all’indirizzo info@ennioorsini.com ti risponderò consigliandoti per il meglio.
      Un abbraccio

  41. Francesca says:

    Buongiorno Ennio,
    quattro giorni fa ho fatto la prima seduta di trucco semipermanente alle sopracciglia, sta mattina mentre stavo applicando la crema idratante mi si sono staccate alcune crosticine e sembravano dei pezzi del trucco.
    Praticamente ora ci sono dei buchetto ed è come se non avessi fatto il trattamento.
    Volevo chiederle: è normale o è il caso che contatti il centro estetico?
    Grazie

  42. Violeta says:

    Buonasera Ennio! Io mi sonno fatta un tatuaggio alle labra un mese fa, la forma e perfetta, sono contenta, solo che ho chiesto alla ragazza di farmi un colore naturale, appena ho finito il tatuaggio lei mi ha detto che nel momento in qui le crosticine cadono diventa chiaro. Adesso a un mese dopo il mio colore e verso bordo- vinaccia, e tanto scuro. Ogni giorno mi devo mettere fondo tinta sulle labbra x farle sembrare più chiare. Volevo sapere se con il tempo si schiarisce , ho mi rimane così scuro il colore. Grazie!

    • Ennio ORSINI says:

      Cara Violeta, purtroppo il colore sulle labbra se applicato troppo in profondità scurisce e diventa viola/bluaceo… in questo caso è possibile che non vada più via. Per schiarirlo è necessario intervenire in maniera molto precisa. Se vuoi prendere un appuntamento per una consulenza con me scrivimi ad info@ennioorsini.com

      • Giorgia says:

        Salve sono Giorgia,ho fatto da 15 giorni un contorno labbra da un’estetista,le avevo chiesto un colore molto chiaro,ma nonostante siano cadute le croste, il colore è troppo scuro per i miei gusti,tende al viola bordeaux,l’estetista mi ha detto che ci vuole molto più tempo per schiarirsi,e che tra 20 giorni, dopo il ritocco tornerà normale,sopratutto perchè il labbro superiore è molto più scuro dell’inferiore e la line a è più storta da una parte,anche lei ha adoperato una matita per labbra di un colore bordeaux per disegnarlo.A questo punto non so se sia il caso di farmi eseguire dalla stessa estetista il ritocco.Volevo chiederle se potrebbe darmi un consiglio,lei dove si trova per fissare eventualmente un appuntamento per un consulto?io abito nella provincia di Milano.Nel frattempo di una sua gradita risposta le mando i miei saluti.Giorgia

  43. federica says:

    salve…premetto che ho fatto il trucco semi-permanente alle sopracciglia tre anni fa e dopo la caduta delle crosticine il colore ad un punto preciso era scomparso…dopo un anno l ho ripetuto e si è ripresentato sempre lo stesso problema…così ho deciso di cambiare operatore, pensando che non fosse brava, e una settimana fa l’ho rifatto, oggi qualche crosticina è caduta ma il colore non c’è…la nuova operatrice mi ha detto che avendo una pelle molto delicata e sanguinando tanto durante il lavoro, il sangue assorbe il colore…è così, è normale che il colore a me non attacca?tra un mese farò il ritocco cosa che la prima volta non ho fatto..grazie Federica

    • Ennio ORSINI says:

      ahahaahahahahah Federica!!! Scusa lo sò che non dovrei ridere, ma “il sangue che assorbe il colore” non l’avevo mai sentita! Apparte gli scherzi, mi dispiace che hai trovato delle persone che ti hanno solo preso in giro rubandoti dei soldi… NON ESISTE UNA PELLE IN TUI IL COLORE NON ATTACCA! Quello che esiste è solo tanta tanta tanta incompetenza delle persone che eseguono trucco permanente… se ti fa piacere tienimi aggiornato sulla vicenda

  44. Anita says:

    Ciao sono Anita,
    Sono nel punto della disperazione . Poco più di due anni fa mi sono fatta tatuate le sopracciglia ero entusiasta , ma ora ho cambiato idea sono disperata . Ho fatuo il tatuaggio semipermanente , sono bruttissime da vicino sono un’po sbiadite e tendono sul colore blu invece da lontano si notano abbastanza bene . Non mi piacciono sono orribili un colore bruttissimo sembra un pasticcio, non so come fare a togliere il tatuaggio . Aiuto !!!

    • Ennio ORSINI says:

      Anita mi dispiace tantissimo, purtroppo sei un’altra persona che è caduta nelle mani sbagliate! Mandami una foto, vedrò come aiutarti per uscire da questo incubo! un forte abbraccio…

Speak Your Mind

*

Tutti i contenuti testuali e fotografici presenti su questo sito internet sono di esclusiva proprietà di Ennio Orsini e protetti dalla Legge sul diritto d'autore.
Il loro utilizzo da parte di terzi è quindi proibito in mancanza di consenso scritto ed esplicito dell'autore.
Per maggiori informazioni consultare le pagine 'Disclaimer' e 'Privacy policy'.